Non pagare la bolletta e di conseguenza cambiare gestore - FBC Italia

Non pagare la bolletta e di conseguenza cambiare gestore

Team FBC

Non pagare bolletta e cambiare gestore è una pratica molto diffusa in Italia, soprattutto da quando la liberalizzazione del mercato ha portato alla nascita di tantissimi gestori di energia.

Cosa significa? In poche parole, il consumatore non paga alcune bollette e, prima che la compagnia gli chiuda il contatore della luce o del gas, cambia gestore “fregando” sia la vecchia compagnia sia quella nuova.

Ma vediamo insieme come è stata gestita dalla legge questo problema di non pagare bolletta e cambiare gestore.

Non pagare bolletta e cambiare gestore: una pratica sempre più diffusa 

Cosa vuol dire non pagare bolletta e cambiare gestore? Significa che alcuni consumatori, dopo alcune bollette non pagate e prima che la compagnia mandi un tecnico a chiudere il contatore, cambia gestore.

Così facendo il nuovo gestore sarà convinto di aver acquisito un nuovo cliente interessante (e non un cattivo utente) e la vecchia compagnia non potrà più chiudere il contatore perché risulta allacciato ad un altro fornitore di corrente.

Pensate che il valore delle bollette non pagate in Italia si aggira intorno ai 6 miliardi di euro sul fatturato, di cui 4 nel libero mercato.

Non pagare bolletta e cambiare gestore: che cos’è il Sistema Informativo Integrato

Per far fronte a questa pratica sempre più comune di non pagare la bolletta e cambiare gestore, la legge n. 129 del 2010 ha istituito il Sistema Informativo Integrato (SII): si tratta di una banca dati che contiene tutte le informazioni sui contatori di luce e gas attivi e, di conseguenza, i dati contrattuali, tecnici e anagrafici di circa 60 milioni di consumatori. 

Il Sistema Informativo Integrato è diventato operativo a partire dall’1 giugno 2016 e ha contribuito a ridurre il fenomeno delle bollette non pagate a causa del cambio gestore: adesso le compagnie di energia elettrica e gas possono avere informazioni in anticipo sui clienti che hanno dei debiti da pagare.

In pratica, tutti gli utenti di energia hanno una cartella personale sulle loro qualità di pagatori: solerte, mediocre, cattivo, da evitare.

non pagare la bolletta e cambiare gestore

 

Non pagare bolletta e cambiare gestore: chi paga il debito? 

Vi starete chiedendo: ma tutte le bollette non pagate come vengono rimborsate al fornitore di energia? Procediamo con calma.

La delibera ARERA (Autorità di Regolazione per l’Energia, le Reti e l’Ambiente) n. 50/2018 del 1 febbraio 2018 ha sancito le relazioni tra fornitori, distributori (ossia chi si occupa del trasporto dell’energia) e GSE (Gestore dei servizi energetici) per quanto riguarda i pagamenti degli oneri di sistema. A quanto pare, l’ARERA ha stabilito di distribuire tra tutti i consumatori una parte dei costi dei clienti morosi per una cifra di circa 2 euro all’anno per ogni consumatore onesto. 

In realtà questa delibera non prende in considerazione gli utenti che si spostano da un fornitore all’altro senza pagare le bollette arretrate: in questi casi, grazie al Cmor (corrispettivo di morosità), il debito pregresso viene trasferito nella bolletta del nuovo gestore, il quale deve richiederlo al cliente per poi passarlo al vecchio fornitore.

Approfondimento: Dove pagare le bollette senza commissione

Insomma, facciamo un esempio pratico, se un cliente passa da Eni ad Enel lasciando ad Eni diverse bollette non pagate, Eni può decidere di chiedere al nuovo fornitore (Enel) di addebitare all’utente il mancato pagamento delle fatture di luce o gas, come spiega la delibera Aeeg (ARG/elt 191/09 e successive).

Invece di non pagare bollette e cambiare gestore puoi affidarti al metodo FBC Italia. Se hai un’azienda e vuoi cambiare gestore luce e gas in vista di un maggiore risparmio puoi affidarti ad uno dei nostri Utility manager FBC Italia che sarà in grado di strutturare un preciso piano di risparmio per la tua impresa senza dover incorrere in trucchetti inutili e non leciti. 

Infatti, FBC Italia analizza con precisione i costi delle bollette aziendali e tiene sotto controllo tutte le fatture per trovare le migliori soluzioni di risparmio per le esigenze della tua attività economica. 

Scopri il Metodo FBC Italia e risparmia in bolletta grazie al tuo Utility Manager

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Inizia a risparmiare in bolletta: internet, telefono, luce e gas.
Con FBC Italia le tue fatture sono sempre sotto controllo!