Controllo fatturazione Enel: come leggere la bolletta Enel

Controllo fatturazione Enel

Il controllo fatturazione Enel è un’operazione che può rivelarsi molto utile per gli utenti privati e le aziende che hanno stipulato un contratto di fornitura con Enel Energia.

Se hai un’azienda e senti la necessità di ottimizzare i costi delle bollette di energia e gas, puoi richiedere un servizio di controllo fatturazione Enel a FBC Italia  : i nostri consulenti, infatti, affiancano l’imprenditore nella gestione delle bollette e nell’analisi dei costi e dei consumi.

Come leggere bolletta Enel

Per effettuare un controllo fatturazione Enel è importante conoscere tutte le voci presenti in bolletta e, quindi, saper leggere una fattura di Enel Energia.

Vediamo insieme la struttura della bolletta Enel web e cartacea, premettendo che gli utenti registrati possono visualizzare facilmente la fattura su MyEnel nel sito ufficiale dell’operatore.

Dati fornitura, potenza e codice POD

Vuoi fare un controllo fatturazione Enel fai da te? Per prima cosa devi sapere che nella parte alta della bolletta sono indicati i dati della fornitura, ovvero tutte le informazioni tecniche sulla fornitura e sul contratto: troverai l’indirizzo dell’utenza, il tipo di pagamento scelto, la data di attivazione della fornitura, la tensione e la potenza impegnata del contatore.

Ma le informazioni a cui dovrai prestare maggiore attenzione sono:

  • Codice POD: è il codice identificativo dell’utenza, utile quando si deve fare un cambio di gestore o una voltura
  • Potenza impegnata del contatore: si tratta del limite massimo di prelievo della potenza istantanea
  • Tipologia di contratto: se hai la residenza presso l’indirizzo di fornitura vedrai scritto “domestico residente”, in caso contrario leggerai “domestico non residente”

Voci di Spesa Enel e oneri di sistema

In questa parte della fattura Enel Energia vengono riportate le quattro voci di spesa principali e l’importo totale da pagare, accompagnati da un grafico a colori – reso obbligatorio dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas – che evidenzia meglio le diverse quote.

Ecco nello specifico le componenti indicate in bolletta:

  • Spesa per l’energia: ovvero il corrispettivo energia del contratto che hai attivato, che copre l’acquisto di elettricità, le perdite di rete, il dispacciamento e la commercializzazione
  • Spesa trasporto e gestione del contatore: sono i costi per il trasporto dell’energia e per la gestione e la lettura dei contatori, e vengono stabiliti dall’Autorità
  • Spesa per gli oneri di sistema: riguardano diverse attività generiche per il sistema elettrico
  • Importo totale Imposte e Iva

Le imposte applicate in bolletta luce e gas sono le accise e l’Iva. Per gli utenti domestici l’Iva è applicata al 10% del totale della fattura (escluso il canone Rai), mentre per i clienti business a partita IVA l’imposta è del 22%.

Consumi e lettura per fasce F1, F2 e F3

Eccoci arrivati alla parte del controllo fatturazione Enel che riguarda il consumo di energia elettrica misurato dal contatore elettronico.

Il contatore è in grado di misurare l’elettricità divisa in 3 fasce orarie, F1, F2 e F3, e i consumi dipendono anche da quale tariffa si sceglie: tariffa monoraria, quindi fissa 24 ore su 24, oppure bioraria.

Nel caso della tariffa bioraria il prezzo energia è più alto di giorno e più basso durante la sera, la notte e nei weekend ed Enel Energia permette ai clienti di scegliere tra due tipi di fasce biorarie:

  • Fascia blu – F23: dalle 19.00 alle 8.00 di tutti i giorni, compresi sabato, domenica e festivi
  • Fascia arancione – F1: dalle 8.00 alle 19.00 dal lunedì al venerdì

Sulla fattura troverai anche i dati relativi al consumo totale di energia annuo, al consumo di tutti i mesi nell’ultimo anno o a partire dall’attivazione.

Altre voci Enel Bolletta

Per concludere la lettura bolletta Enel, è opportuno prestare attenzione ad altri elementi presenti nella fattura sia web sia cartacea. In particolar modo è bene conoscere:

  • Costo medio: il costo medio che stai pagando per l’energia
  • Autolettura: informazioni su quando e come comunicare l’autolettura del contatore elettrico a Enel Energia
  • Contatti per reclami: l’indirizzo e il numero di fax ai quali inviare un eventuale reclamo scritto

Controllo fatturazione Enel: fatti affiancare dall’Utility Manager

Imparare a leggere una bolletta Enel può rivelarsi utilissimo sia per i consumatori privati sia per le aziende, è vero, ma le imprese hanno a che fare ogni mese con centinaia di fatture per la fornitura di luce, gas, telefono e Internet e gestirle con efficienza non è mai semplice.

FBC Italia ha contribuito alla creazione di una figura professionale che sia in grado di gestire in autonomia le utenze aziendali e di effettuare un controllo fatturazione Enel accurato e competente. L’Utility Manager  conosce il mercato delle utenze, con le sue clausole e i suoi costi nascosti, e lavora a fianco dell’imprenditore allo scopo di ottimizzare i costi in bolletta, migliorare la qualità del servizio e far risparmiare tempo alle risorse impiegate in quell’attività.

Per farlo, ci avvaliamo dei migliori software per il controllo fatture che ci consentono di monitorare il complesso mercato delle utilities e di analizzare tutte le voci di costo presenti in fattura.

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Inizia a risparmiare in bolletta: internet, telefono, luce e gas.
Con FBC Italia le tue fatture sono sempre sotto controllo!