Controllo di Gestione Utility Manager

Controllo di Gestione 

Il controllo di gestione attuato dall’Utility Manager è un servizio di consulenza di FBC Italia indirizzato a quelle imprese che necessitano di ottimizzare i costi e i consumi relativi alle utilities.

Oggi cercheremo di capire che cos’è il controllo di gestione aziendale, quali sono i suoi benefici e in cosa consiste il metodo FBC Italia .

Cosa significa il controllo di gestione

Il Controllo di Gestione è uno strumento aziendale che ha l’obiettivo di ottimizzare la gestione dell’impresa e annullare le inefficienze.

Nello specifico, serve per determinare il costo di prodotto (e il relativo prezzo obiettivo) e il costo sostenuto dei diversi reparti aziendali, tramite una pianificazione a medio termine consultabile dall’azienda stessa e dagli atri interlocutori.

Pertanto, stabilendo il costo effettivo di produzione, è possibile individuare anche il costo di ogni prodotto venduto e quindi il corretto prezzo di vendita: tutto ciò permette un’ottimizzazione della struttura dei costi e dei ricavi.

Ma dove viene elaborato il controllo di gestione aziendale? Gli strumenti di controllo gestionale solitamente vengono sviluppati su tradizionali fogli elettronici.

Vantaggi del controllo di gestione aziendale

A cosa serve il controllo di gestione? E perché è utile alle aziende? Stiamo parlando di uno strumento in grado di supportare le decisioni dell’imprenditore. Sì, perché consente di calcolare costi e margini dell’impresa, di comprendere se la linea che si sta seguendo è corretta e soprattutto di preannunciare il futuro della gestione aziendale.

Non è un caso che chi fa controllo di gestione non si occupi soltanto dell’analisi dei costi e dei ricavi, ma anche del budget aziendale e della pianificazione economico finanziaria.

Quindi, se sei il titolare di un’impresa e hai necessità di ottimizzare i costi aziendali, evidentemente hai bisogno di un supporto nel controllo di gestione della tua azienda: l’Utility Manager è una nuova figura professionale in grado di analizzare le esigenze di ogni cliente allo scopo di ridurre i costi e i consumi aziendali in modo efficace.

Controllo di Gestione e Consumi Energetici

I consumi energetici possono assumere un ruolo abbastanza decisivo nei costi sostenuti da un’azienda, sia che si tratti di una multinazionale sia di una piccola impresa.

Per quanto concerne il controllo di gestione, l’energia può rientrare in due tipologie di costo:

  • Costo diretto quando contribuisce al prezzo di un prodotto oppure di un processo. Si pensi ad esempio ai processi chimici o all’energia elettrica impiegata per azionare le macchine utensili
  • Costo indiretto quando non contribuisce direttamente al costo di un prodotto o di un processo. Quindi i costi di riscaldamento degli uffici o quelli per l’illuminazione

Questo per dire che non è possibile stabilire un’unica strategia di gestione e controllo dei costi energetici. Ciò che è certo è che, quando si registrano le fatture energetiche , il costo viene indirizzato automaticamente verso una determinata voce di costo e un centro di analisi di destinazione (per esempio Energia Uffici, …).

In poche parole, vengono divisi gli impieghi e i consumi sono raccolti tra varie destinazioni, che in genere sono le seguenti:

 

  • Utenze Servizi Generali: in genere si tratta dell’energia elettrica e del gas per il riscaldamento degli uffici
  • Utenze Servizi Industriali: ovvero i consumi relativi agli impianti di aria compressa, alle ricariche dei mezzi elettrici, alle illuminazioni o alle pompe dell’acqua industriale
  • Utenze di Produzione: il costo dell’energia relativo ai centri di costo di produzione di solito contribuisce al costo di prodotto perché rientra nella tariffa oraria della lavorazione. Le utenze di produzione riguardano le macchine utensili, i forni, le cabine per la verniciatura e così via

Controllo di Gestione Utility Manager

Ogni azienda è un insieme di centinaia e centinaia di dati e numeri, provenienti dalla produzione, dal magazzino, dalle utenze e dalla gestione finanziaria. L’unico strumento per analizzare questa miriade di informazioni è proprio il controllo di gestione che, oltre ad esaminare i dati, redige un budget e una pianificazione finanziaria a misura di ogni impresa.

In tal senso, il Controllo di Gestione Utility Manager nasce per effettuare un’analisi dettagliata dei costi aziendali inerenti alla fornitura di luce, gas, telefonia e Internet: l’obiettivo è quello di creare un prospetto delle reali esigenze di ogni cliente che si affida a Noi.

Per controllare costi e consumi energetici è fondamentale conoscere il mercato, il suo andamento, capire quando è opportuno negoziare il proprio contratto e quale soluzione scegliere, se a prezzo fisso, variabile o mista. A tal proposito, l’Utility Manager è un esperto di utilities in grado di supportare l’imprenditore nella gestione di tutte le fatture energetiche, riducendo costi e consumi e facendo risparmiare tempo alle risorse impiegate in quella attività.

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Inizia a risparmiare in bolletta: internet, telefono, luce e gas.
Con FBC Italia le tue fatture sono sempre sotto controllo!