Enel voltura e cambio intestatario tutto quello che c’è da sapere

Enel voltura cambio intestatario

In questo articolo affrontiamo il tema delle volture e del cambio intestatario sulle bollette. Se avete intenzione di trasferire la sede della vostra azienda o se avete cambiato la denominazione ufficiale della vostra ditta è necessario procedere con il cambio di intestatario delle vostre utenze aziendali

La gestione delle utenze aziendali è un’attività molto dispendiosa sia dal punto di vista economico, sia a livello di tempo. Attese infinite con i call centre, difficoltà nel capire le clausole dei contratti di fornitura, il timore di vedersi sospendere la fornitura e rimanere a secco. 

Noi di FBC Italia sappiamo quanto sia faticoso e dispendioso tutto ciò, per queste ragioni ci siamo fatti capofila nell’introduzione nel mercato italiano dell’energia di una nuova figura professionale, l’Utility manager e abbiamo sviluppato un innovativo metodo di azione, il metodo delle 4 A, che permette alle aziende che si appoggiano ai nostri servizi di risolvere una volta per tutte il problema spinoso della gestione delle utenze aziendali. 

Grazie all’Utility manager non dovrete più preoccuparvi della gestione burocratica delle vostre utenze e focalizzare le vostre energie, e quelle dei vostri dipendenti, solamente sull’aumento della vostra produttività aziendale.

Se però non avete ancora fatto questo salto di qualità e vi state chiedendo come effettuare il cambio intestatario delle vostre bollette Enel vi veniamo in soccorso con questo articolo in cui vi spieghiamo in dettaglio come fare. Seguiteci!

Enel voltura e cambio intestatario: tutti i dettagli

Prima di vedere nel dettaglio come si procede alla voltura e al cambio intestatario è opportuno ricordare la differenza tra voltura, subentro e allacciamento.

Attenzione: per capire bene la differenza tra questi tre termini è necessario prendere in considerazione il contatore.

    • Dobbiamo procedere alla voltura quando il contatore è attivo;
    • Dobbiamo procedere al subentro quando il contatore è disattivato;
    • Dobbiamo procedere all’allacciamento quando non c’è il contatore o c’è ma non è mai stato connesso alle reti di fornitura.

Adesso che abbiamo chiarito questi punti possiamo procedere con il nostro articolo e vedere come cambiare l’intestatario delle nostre utenze aziendali.

Enel voltura e cambio intestatario: cosa ci serve?

Vediamo adesso tutti i documenti e i dati che ci servono per procedere alla voltura dell’Enel e al cambio dell’intestatario.

  • Codice POD: Il codice POD si trova nella prima sezione della vostra bolletta dell’energia elettrica: quella dedicata ai dati dell’intestatario, dell’abitazione e dell’utenza. Graficamente parlando si trova in alto sulla sinistra della prima pagina della bolletta;
  • Numero cliente: il numero cliente è il numero identificativo di ogni contratto di fornitura di energia elettrica o di gas. Graficamente parlando è composto da nove cifre e viene riportato su ogni bolletta in alto a sinistra, solitamente sotto il codice POD. Come dice il nome è un codice che varia al cambio del fornitore, dato che serve ad ogni gestore ad indentificare il cliente;
  • Dati anagrafici: nome, cognome, data e luogo di nascita:
  • Codice fiscale o, in alternativa numero di partita Iva o la ragione sociale;
  • Indirizzo del precedente inquilino dove inviare l’ultima fattura, quella definita “di chiusura”;
  • Indirizzo del nuovo inquilino dove ricevere le nuove fatture e tutta la documentazione relativa al nuovo contratto di fornitura;
  • Lettura del contatore: nel caso di contatori elettronici procedere alla lettura è molto semplice. Bisogna premere più volte il pulsante grigio accanto al display del contatore: appariranno una serie di dati quali il numero cliente, la fascia oraria di quel momento, la potenza istantanea e la lettura dei consumi nelle diverse fasce orarie.
  • Coordinate del conto corrente se optate per la domiciliazione bancaria;
  • Recapiti telefonici da contattare in caso di emergenze.

Enel voltura e cambio intestatario: la procedura da seguire

Adesso che avete tutte queste informazioni a portata di mano potete procedere al cambio intestatario. Avete la possibilità di scegliere tra tre modalità differenti:

    • Direttamente sul sito internet di Enel accedendo alla sezione il tuo contratto /attiva il contratto;
    • Chiamando il numero verde di Enel Servizio Elettrico 800.900.800;
    • Recandovi in un punto Enel.

Enel voltura e cambio intestatario: il ruolo dell’Utility manager

Come vi abbiamo già anticipato all’inizio di questo articolo noi di FBC Italia siamo capofila nell’introduzione nel nostro paese della nuova figura professionale dell’Utility manager. Se deciderete di affidare la gestione delle vostre utenze aziendali non dovrete più preoccuparvi di volture, subentri o allacciamenti: penserà a tutto l’Utility manager con competenza e professionalità.

Contattaci per avere maggiori informazioni!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Inizia a risparmiare in bolletta: internet, telefono, luce e gas.
Con FBC Italia le tue fatture sono sempre sotto controllo!