Quanti giga consuma una partita di calcio in streaming?

Team FBC

Sapere quanti giga si consumano durante le attività che solitamente svolgiamo su internet è di grande aiuto per monitorare quanto spendiamo e scegliere il piano di consumo che meglio si adatta alle nostre esigenze.

In questo articolo ci concentriamo su quanti giga si consumano a guardare una partita in streaming.

Per ottenere questo dato dobbiamo prendere in considerazione tutta una serie di dati e di variabili molto importanti, senza le quali non riusciremmo mai a capire quanti giga consuma una partita in streaming.

Quanti giga consuma una partita in streaming: le variabili

Come vi abbiamo appena accennato, il consumo di dati necessario per vedere una partita di calcio in streaming dipende da una serie di variabili di diverso tipo:

  • Tecnologia utilizzata nella trasmissione dei dati: non è la stessa per tutti i diversi canali streaming;
  • Durata della partita: sembra una domanda ovvia, novanta minuti. Ma se ci aggiungiamo l’intervallo, i tempi supplementari, i rigori e qualche intervista e commento nel dopo partita il tempo di visione può aumentare;
  • Qualità dello streaming: questo è un dato diverso dalla tecnologia utilizzata, anche se può sembrare simile. In realtà ci stiamo riferendo alla definizione con cui guardate la vostra partita, se in SD, HD, Full HD, etc.

Nel calcolare il numero di giga necessari per guardare una partita di calcio in streaming è utile ricordare che la maggior parte dei servizi streaming sono “intelligenti”: capiscono, infatti, la qualità della nostra connessione e adattano la risoluzione dei contenuti di conseguenza. In questo modo la visione della partita avviene in maniera fluida, senza interruzioni o scatti.

Quanti giga consuma una partita in streaming? Tutto dipende dalla qualità della connessione!

Avrete capito che il consumo di giga necessario per vedere una partita di calcio in streaming dipende dalla qualità. Considerando il consumo di un’ora, i giga consumati sono i seguenti:

  • Tra i 300 e i 700 Mega circa all’ora: per un servizio streaming di qualità bassa o medio bassa;
  • Meno di 1 GB all’ora: per un servizio streaming in alta definizione (HD);
  • Circa 1,5 giga all’ora se si dispone di un servizio streaming in alta definizione (full HD).

Considerando tutti i dati e le informazioni che vi abbiamo presentato fino a questo momento, possiamo affermare che, in media, il consumo di dati internet necessario per guardare una partita di calcio in streaming varia dagli 800 MB a 1 giga

Quanti giga consuma una partita in streaming?

Scegliere i piani tariffari più adatti

Come vi abbiamo accennato in precedenza, sapere quanti giga si consumano a vedere una partita in streaming è molto utile quando si tratta di scegliere il proprio piano tariffario. 

Se non vi perdete mai una partita della vostra squadra del cuore, vi consigliamo di scegliere dei piani tariffari con un alto numero di giga o, addirittura con i giga illimitati.

Se, invece, siete vecchio stile e le partite preferite guardarle in televisione sul divano con il vostro gruppo di amici, allora potete scegliere un piano tariffario con meno giga. 

Se vi trovate nel mezzo tra questi due estremi che vi abbiamo presentato e non sapete scegliere quale piano tariffario sia l’ideale per voi e la vostra azienda, affidatevi alla professionalità dell’Utility manager. Si tratta di una figura professionale nuova, che, grazie alla sua conoscenza a 360° del mondo delle utenze domestiche e aziendali, vi consiglierà il piano di consumo perfetto per le vostre esigenze.

Contattateci per avere maggiori informazioni!

FBC Italia è il punto di riferimento nel nostro paese per tutto ciò che concerne la gestione delle utilities a livello aziendale: un team di esperti dedicato a tutte le esigenze a livello di commodities della tua azienda. 

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Inizia a risparmiare in bolletta: internet, telefono, luce e gas.
Con FBC Italia le tue fatture sono sempre sotto controllo!