Aumentare fatturato: la regola delle 5 leve funziona sempre

Come aumentare il fatturato aziendale in poco tempo e a costo zero? Bisogna focalizzare la propria attenzione sulla strategia delle 5 leve per ottenere un risultato solido e duraturo senza fare i salti mortali.
incrementare il fatturato

In questa mini guida cerchiamo di capire come aumentare il fatturato aziendale. Incrementare il fatturato aziendale in poco tempo e a costo zero non impossibile, ma bisogna focalizzare la propria attenzione sulla strategia delle 5 leve per ottenere un risultato solido e duraturo senza fare i salti mortali. Sono,infatti, finiti i tempi in cui un buon imprenditore investiva il suo capitale per incrementare la sua attività ottenendo dei buoni risultati in un arco di tempo non troppo lungo.

Oggi per essere vincenti sul mercato bisogna avere delle solide basi di marketing, altrimenti la strada verso il successo non può che essere in salita, questo perché le regole del mercato sono cambiate e la competizione non è più locale ma bensì globale.

Come aumentare il fatturato aziendale: le 5 leve che devi conoscere

Investire nel marketing è fondamentale per incrementare il fatturato,nonostante ci sia ancora molta diffidenza da parte di alcune aziende a intraprendere una strategia di marketing, ma è molto probabile che questa diffidenza verrà superata dalla storia e soprattutto dai risultati che si possono ottenere prestando attenzione alle 4 leve per incrementare il fatturato aziendale.

LEVA #1. Incrementare il fatturato aziendale aumentando il numero dei clienti

La prima leva su cui puntare per incrementare il fatturato è aumentare il numero dei clienti paganti. Può sembrare una banalità, ma non è facile come sembra, vediamo perché.
Molte aziende e soprattutto molti imprenditori, pensano che per aumentare il numero dei clienti sia necessario fare chissà quali investimenti o avere delle solide maniglie all’interno del mondo della politica e dell’alta società.

Nulla di più sbagliato, per incrementare il numero di clienti e andare di conseguenza a incrementare il fatturato aziendale è sufficiente puntare su di un sistema (meglio se automatizzato) in grado di far conoscere un’azienda e i suoi servizi a dei nuovi potenziali clienti perché un cliente potenziale può trasformarsi in un cliente a tutti gli effetti. Per questo è necessario puntare su delle strategie di marketing in grado di diffondere le qualità e i prodotti di una specifica azienda, come? La risposta è nel web!

Facebook ads, Google Adwords, la SEO, social media e content marketing, sono tutti strumenti che se utilizzati in maniera precisa e professionale possono portare numerosi clienti potenziali ad atterrare sulla landing page dell’azienda di cui si desidera incrementare il fatturato. Anche un aumento di soli due clienti può portare a un incremento di fatturato del 20% e con una strategia di marketing mirata ad aumentare il traffico sulle pagine web dove vengono presentate le offerte e i moduli di contatto questo incremento non è impossibile da raggiungere.

LEVA #2. Incrementare il fatturato aziendale vendendo di più ai clienti consolidati

Acquisire un nuovo cliente non è mai un’impresa facile, per questo una volta conquistati è auspicabile ricavarne il massimo profitto al fine di incrementare il fatturato aziendale. Molte aziende fanno vendite one shot. Da una volta e via. Quando hanno venduto considerano finita la relazione con quel cliente e ne cercano uno nuovo. Questo è un errore comune che non tiene conto del fatto che è molto più facile continuare a vendere o incrementare le vendite con un cliente di cui si è già conquistata la fiducia piuttosto che a un estraneo. Un buon metodo per incrementare le vendite ai clienti già acquisiti è quello di proporre prodotti che vanno incontro alle loro esigenze, magari affiancati da qualche omaggio.

LEVA #3. Incrementare il fatturato aziendale incrementando le vendite ai clienti

La terza leva per incrementare il fatturato di un’azienda di un altro 20% è diminuire il tempo che trascorre tra una vendita a un cliente e quella successiva. Se ad esempio un cliente acquista dieci volte in un anno è bene provare a farlo acquistare 12 volte all’anno.

Per farlo il primo passo è fidelizzare il cliente e farlo sentire importante evitando il classico comportamento portato avanti da molte aziende di palesarsi solo quando è arrivato il momento di vendere i propri prodotti. Mantenere informati in maniera costante i propri clienti attraverso l’invio di una newsletter settimanale contenente tutte le novità e le promozioni riguardo a prodotti e offerte, può essere un metodo per spingere il cliente a fare degli acquisti extra e di conseguenza ad incrementare il fatturato aziendale. Un altro metodo vincente è quello di formulare offerte adatte ad ogni cliente premiando la sua frequenza di acquisto con sconti e premi.

Anche studiare un modello di business a membership mensile è una buona strategia per incrementare le vendite. Il modello di business con acquisto mensile (ad esempio con carta di credito) può essere una mossa vincente. Il vantaggio di questa strategia è quello di ricevere i pagamenti in modo automatico senza stimolare l’acquisto via bonifico. In questo modo i clienti non dovranno fare lo sforzo per pagare, ma bensì per cancellarsi dalla membership.

LEVA #4. Incrementare il fatturato aziendale aumentando i prezzi di prodotti/servizi

Un altro modo per incrementare il fatturato aziendale è quello di aumentare i prezzi dei prodotti venduti. In un periodo come questo dove la concorrenza è spietata questa strategia può sembrare un azzardo, ma non lo è se lo si fa in maniera intelligente. L’aumento dei prezzi non deve passare per un aumento del listino, ma bensì dall’eliminazione dei prodotti meno costosi dallo stesso. Se si propone un prodotto/servizio che costa ad esempio 100 euro insieme ad uno che ne costa 500 lo sforzo per venderli è il medesimo (commerciale che va a parlare col cliente, telefonate, firma del contratto).

Eliminare il prodotto/servizio meno costoso aumenterà il tempo da dedicare ad attirare nuovi clienti e indurli ad acquistare quello più costoso. Una strategia per giustificare l’aumento dei prezzi ai clienti potrebbe essere quella di trovare un elemento differenziante che consente di caratterizzare l’azienda sul mercato, magari attraverso la commercializzazione di un prodotto nuovo e poco diffuso; l’unicità o la scarsità di un bene ne aumenta il valore.

LEVA #5. Incrementare il fatturato aziendale risparmiando in bolletta

Un altro metodo per incrementare il fatturato aziendale è quello di risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica. Dotare gli spazi aziendali con un’illuminazione realizzata con lampadine a risparmio energetico da accendere solo durante le ore serali e utilizzare in maniera coscienziosa tutti i dispositivi elettronici ricordando di spegnerli ogni volta che non servono è una pratica che può portare a un risparmio mensile significativo, un risparmio che può facilmente tradursi in un incremento del fatturato aziendale.

Scopri il Metodo FBC Italia per aumentare il tuo fatturato aziendale e risparmiare in bolletta!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Inizia a risparmiare in bolletta: internet, telefono, luce e gas.
Con FBC Italia le tue fatture sono sempre sotto controllo!